Commissione tecnica ungulati

Le problematiche di ordine gestionale della fauna selvatica a vita libera hanno assunto, negli ultimi decenni, un’importanza prioritaria nell’ambito di un corretto approccio ai processi di conservazione del patrimonio faunistico delle Alpi.
La “Commissione Tecnica Ungulati” opera da anni come organo di riferimento tecnico di UNCZA per il monitoraggio delle presenze e degli assetti gestionali delle popolazioni selvatiche dell’arco alpino.
Dal 2012 in particolare ha avviato un’attività finalizzata a raccogliere ed elaborare informaticamente i dati relativi alle stime di presenza e ai prelievi effettuati delle popolazioni di ungulati selvatici delle Alpi; uno strumento offerto da UNCZA a istituti, enti locali e organi di gestione per attività applicative o di ricerca.

Consiglio UNCZA del 7 dicembre 2018

Nel corso della riunione del Consiglio UNCZA del 7 dicembre 2018, tenutosi come di consuetudine a Padenghe (BS), lo stesso ha provveduto a nominare il nuovo responsabile della Commissione Tecnica Ungulati nella persona di Massimo Ragusa, a seguito delle dimissioni di Luca Pellicioli. Pellicioli, che guidava la Commissione da vari anni, aveva da tempo comunicato la necessità di lasciare l’incarico per motivi legati ad un aumento dei propri impegni professionali. Massimo Ragusa, di Piancogno (BS) classe 1969, laureato a Firenze come tecnico faunistico, opera da tempo nel campo della gestione e del monitoraggio della fauna selvatica in area alpina e in particolare lavora in provincia di Bergamo seguendo come tecnico di riferimento i Comprensori Alpini della Val Borlezza e della Val di Scalve.
Nel pomeriggio dello stesso giorno, alla presenza dei membri del Consiglio e dello stesso Pellicioli, il nuovo responsabile è stato presentato ai componenti la Commisione convocata per l’incontro autunnale di presentazione del report relativo al lavoro di raccolta ed elaborazione dei dati di presenza e gestione degli ungulati alpini. Durante i lavori Luca Pellicioli ha presentato un escursus dei lavori della Commissione degli ultimi sei anni focalizzando l’attenzione sull’importanza scientifica dei risultati ottenuti e sui positivi riscontri avuti dal mondo scientifico, ringraziando tutti i collaboratori e nel “passare la palla” al collega e amico Massimo Ragusa, gli ha augurato un proficuo lavoro. Unanime il ringraziamento dei presenti a Pellicioli per il lavoro svolto al quale è stata donata, a ricordo dell’esperienza, una stampa del pittore Claudio Menapace, prodotta da UNCZA in occasione dell’Assemblea tenutasi a Chiusa di Pesio in tiratura limitata e firmata dall’autore.

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy